Informazioni e risorse


Come aderire al progetto PPL

Il progetto Piccole Produzioni Locali (PPL) della Regione del Veneto si rivolge principalmente ad agricoltori e allevatori di piccole aziende che vogliono integrare il loro reddito con la vendita di prodotti alimentari tipici, anche trasformati, ricavati dalla propria produzione primaria.

Gli operatori alimentari che possono aderire al progetto PPL sono:

  • imprenditore agricoli (art. 2135 del C.C., così come modificato dal D.Lgs. n. 228/2001) o imprenditori ittici (D.Lgs. n. 4/2012) che lavorano e vende prodotti provenienti dall’attività di produzione primaria esercitata sul territorio regionale;
  • operatori che gestiscono i “bilancini da pesca” lungo le aste fluviali della regione;
  • istituti statali superiori del settore alberghiero, ristorazione e trasformazione alimentare, limitatamente ai prodotti finiti ottenuti da prodotti primari forniti da produttori regionali;
  • cooperative sociali di “TIPO B” (Legge 381/1991), che formano persone svantaggiate per il reinserimento nel mondo lavorativo. In tal caso i prodotti finiti possono essere ottenuti a partire da prodotti primari forniti da produttori regionali o da dettaglianti locali.

È possibile reperire tutte le informazioni specifiche su come aderire al Progetto PPL consultando la Deliberazione della Giunta Regionale n. 1248 del 01/09/2020 e del suo Allegato A.

Manuale di buone pratiche di igiene e di lavorazione

Come inserire la propria azienda sul sito web

Per inserire la propria azienda sul sito web PPL Veneto, scaricare e compilare il modulo “Scheda azienda / Dichiarazione liberatoria” e inviarlo via e-mail alla Redazione del sito web sia in formato .doc che .pdf (firmato), allegando anche 6 foto rappresentative dell’azienda e dei suoi prodotti:

Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
SCS0 – Laboratorio comunicazione
comunicazione@izsvenezie.it

Scheda azienda / Dichiarazione liberatoria: DOC

Come accedere all’area riservata

Per poter accedere alla parte riservata del sito e visualizzare gli esiti relativi ai prodotti PPL, scrivere una mail indicando i propri dati anagrafici il codice aziendale e/o il codice PPL a:

Michela Favretti
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
SCS8 – Laboratorio tecnologie alimentari (San Donà di Piave)
mfavretti@izsvenezie.it

  • formato vettoriale (per la stampa) | PDF
  • formato raster con sfondo bianco (per il web) | JPG
  • formato raster con sfondo trasparente (per il web) | PNG
  • pacchetto con tutte le versioni | ZIP

Altra normativa d’interesse

  • 16/11/2016 – Ministero dello Sviluppo Economico, Ministero della Salute – Disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011 relative agli alimenti ai quali non si applica l’obbligo della dichiarazione nutrizionale | PDF

Approfondimenti

Tesi laurea sul progetto PPL Veneto

  • La flessibilità nella normativa igienico-sanitaria: opportunità per lo sviluppo delle imprese del comparto agroalimentare
    Simone Giovannini | PDF
  • Prevalenza di Listeria monocytogenes e Salmonella spp. nei prodotti a base di carne delle Piccole Produzioni Locali del Veneto
    Giovanna Zamuner | PDF
  • Rischio microbiologico nelle Piccole Produzioni Locali della Regione Veneto: prodotti lattiero-caseari di malga
    Emanuele Iannone | PDF
  • Sicurezza alimentare nelle Piccole Produzioni Locali del Veneto: valutazione del rischio microbiologico
    Alfio Gallo | PDF – Presentazione

Altre risorse

  • Procedura gestione approvvigionamento idrico autonomo | PDF
    Schema tipo di approvigionamento idrico con acque meteoriche raccolte con cisterna | PDF
  • Produrre sicuro in malga. Buone prassi di caseificazione. Buone prassi igieniche
    Rosaria Lucchini | Presentazione